- News: Roos terza a Davos

Elena Roos
KEY Elena Roos

La stagione di CdM di corsa d'orientamento si è chiusa con un podio per Elena Roos. La ticinese ha concluso al 3o posto la prova sulla lunga distanza delle finali di Davos, alle spalle della connazionale Simona Aebersold e della norvegese Andrine Benjaminsen.

La 31enne di Cugnasco ha finito al 7o posto nella classifica generale vinta dalla svedese Tove Alexandersson davanti alla Aebersold.

Successo rossocrociato pure in campo maschile, con Daniel Hubmann che ha preceduto lo svedese Max Peter Bejmer e il norvegese Kasper Harlem Fosser, che ha fatto sua la generale.

- News: CO, Hubmann sul podio a Davos

Orientamento: Daniel Hubmann è salito sul podio nella prova sulla media distanza delle finali di Coppa del Mondo di Davos. Il rossocrociato è stato battuto dal norvegese Kasper Harlem Fosser e dallo svedese Albin Ridefelt. In campo femminile la migliore elvetica è stata Simona Aebersold, quinta, mentre Elena Roos ha chiuso al 13o posto. Ha vinto la gara la solita Tove Alexandersson, conquistando pure la CdM.

- News: Il derby va a Massagno

Il derby a Massagno
KEY Il derby a Massagno

Come da pronostico Massagno ha conquistato il derby che ha aperto la nuova stagione di SBL, battendo per 98-82 il Lugano all'Istituto Elvetico. Per la Spinelli si tratta del 13o successo di fila contro i cugini dei Tigers.

La squadra di Gubitosa è stata brava a non sottovalutare l'incontro, scavando subito un margine di una decina di punti nei primi 5' per poi allungare ulteriormente fino alla pausa lunga (56-36) e limitarsi in seguito a controllare la situazione.

Il migliore in campo è stato sicuramente Jonathan Galloway, nuovo centro di Massagno autore di 27 punti.

- News: SBL al via ed è subito derby

Inizia oggi alle 17h00 la nuova stagione delle ticinesi in SBL e sarà subito derby. All'Elvetico si sfideranno infatti i Tigers di Valter Montini e la Spinelli di Robbi Gubitosa. 

"Le sensazioni sono positive nonostante un gruppo giovane con cinque professionisti che non hanno mai giocato insieme", ha spiegato il coach del Lugano. "Ci vorrà tempo, ma cerchiamo di mettere in difficoltà tutti". 

"Abbiamo fatto un ottimo precampionato", ha indicato il suo omologo di Massagno. "Arriviamo con una squadra al completo. Ma non è bello giocare un derby alla prima giornata".

- News: Trionfo svizzero a Davos

Roos
Roos Roos

Grande festa rossocrociata a Davos per le finali di Coppa del Mondo. Sia il primo team femminile di Elena Roos che quello maschile hanno infatti trionfato nella staffetta. 

La ticinese, Simona Aebersold e Sabine Hauswirth hanno preceduto Svezia e Norvegia al termine di una gara svolta in condizioni atmosferiche tutt'altro che facili e su un percorso molto impegnativo. 

Stesso podio ma con i terzetti nordici invertiti tra gli uomini, con il successo di Daniel Hubmann, Florian Howald e Joey Hadorn, che ha corso al posto di Matthias Kyburz. 

- News: Basket, USA da record ai CM

Basket: Stati Uniti da record ai mondiali femminili. In Australia le giocatrici a Stelle e Strisce, favorite alla vittoria finale, hanno stabilito il nuovo primato di punti segnati in un incontro del massimo torneo internazionale stracciando con un eloquente   145-69 la Corea del Sud, migliorando un record che già apparteneva loro (143-50 alla Malesia nel 1990).

Vincono gli elvetici paralimpici

Atletica: gli elvetici hanno brillato nelle maratone paralimpiche di Berlino. Tra gli uomini ha trionfato Marcel Hug, al settimo successo nella capitale tedesca, mentre in campo femminile Catherine Debrunner ha preceduto Manuela Schaer per una splendida doppietta rossocrociata. 

Record del mondo per Kipchoge

Eliud Kipchoge
KEY Eliud Kipchoge

Eliud Kipchoge ha migliorato il suo record del mondo della maratona dominando la gara di Berlino. Il keniano si è imposto in 2h01'09", limando 30" alla sua precedente miglior prestazione, stabilita pure nella capitale tedesca nel settembre di quattro anni fa.

Il 37enne ha aggiunto quindi un 17o successo alla sua carriera da maratoneta, dove in 19 gare alle quali ha partecipato si è messo al collo pure due ori olimpici e 10 titoli maggiori.

Nell'ottobre del 2019 Kipchoge era addirittura sceso sotto le due ore, ma in quell'occasione si trattava di una prova non competitiva creata ad hoc.