Ammann convocato per i Mondiali

Ammann
freshfocus Ammann

Simon Ammann sarà al via dei Mondiali di sci nordico di Planica. Nonostante un inizio di stagione complicato, il due volte doppio campione olimpico è riuscito a strappare la convocazione per la 12a rassegna iridata della carriera. Con lui presenti anche Gregor Deschwanden, Killian Peier, Dominik Peter e Remo Imhof. In campo femminile - dove la Svizzera era assente dal 2013 - per la prima volta ci saranno due atlete rossocrociate: Sina Arnet ed Emely Torazza.

Staffette a Italia e Norvegia

Pellegrino
KEY Pellegrino

Federico Pellegrino ha regalato all'Italia il successo nella staffetta 4x7,5km, ultima prova prima dei Mondiali di Planica al via il 21 febbraio. Lo sprinter azzurro ha staccato i rivali nel finale dell'ultimo giro, precedendo Svezia (+0"6) e Norvegia I (+0"7).

La Svizzera, composta da Cyril Fähndrich, Beda Klee, Candide Pralong e Roman Furger, ha concluso all'ottavo posto con un ritardo di 2'06"5.

In campo femminile successo delle norvegesi davanti alle svedesi, che hanno vinto lo sprint con le americane. Le elvetiche hanno rinunciato alla partenza. 

Faehndrich 4a nella 10km

freshfocus

A pochi giorni dai Mondiali di Planica, Nadine Faehndrich ha mancato il podio per un soffio (soli 4" dal terzo gradino) nella 10km stile libero di Dobbiaco in Italia.

A trionfare è stata ancora una volta la svedese Ebba Andersson, ma la lucernese, specialista nelle gare sprint, può comunque rallegrarsi dell'ottimo quarto posto conquistato.

In campo maschile invece ad imporsi è stato nuovamente un norvegese, ma questa volta si tratta di Paal Goldberg. Il miglior elvetico in gara si è rivelato Candide Pralong, il quale ha chiuso la sua gara 18o.

Gli elvetici fermati in semi

Nadine Faehndrich
Keystone Nadine Faehndrich

Nadine Faehndrich e Valerio Grond si sono fermati allo stadio delle semifinali nello sprint di Dobbiaco, nell'ultimo weekend di Coppa del Mondo prima dei Mondiali di Planica (21.02-05.03). Nelle rispettive batterie, la lucernese è caduta, chiudendo nelle retrovie e perdendo la leadership della specialità, mentre il grigionese è stato battuto da Haavard Taugboel e Federico Pellegrino. I successi sono andati a Jonna Sundling e Johannes Klaebo.

Klaebo fa sua la 20km

Johannes Klaebo, leader della generale di Coppa del Mondo, ha fatto sua la 20km a stile classico di Les Rousses, in Francia. Miglior svizzero Beda Klee, 11o. In campo femminile si è invece imposta la svedese Ebba Andersson, con le elvetiche Lea Fischer e Desirée Steiner rispettivamente 30a e 37a.

Sci nordico: Deschwanden 15o nel volo

Gregor Deschwanden ha chiuso 15o la prima prova di volo con gli sci di Bad Mitterndorf. Sesto dopo il primo salto, il rossocrociato non è riuscito a confermare la sua posizione a causa di un secondo tentativo sotto le aspettative (173,5m). Ha vinto Halvor Egner Granerud, nuovo leader della generale

Vincono Amundsen e Andersson

E' stato il norvegese Harald Oestberg Amundsen a dominare la 10km organizzata a Les Rousses, in Francia, e valida per la Coppa del Mondo. Il 24enne è riuscito a mettersi alle spalle di oltre 10" il connazionale Sjur Roethe e di quasi 18" lo svedese William Poromaa, mentre per i colori rossocrociati il migliore si è rivelato Roman Furger, 19o a 51"1. La prova femminile, senza elvetiche, è stata vinta dalla svedese Ebba Andersson davanti alla padrona di casa Delphine Claudel e alla statunitense Jessie Diggins.

Svizzera terza nel team sprint

La prima squadra svizzera ha brillato nel team sprint di sci di fondo sulle nevi di Livigno. I rossocrociati Janik Riebli, sabato al primo podio in carriera, e Valerio Grond si sono piazzati al terzo rango dietro alla Francia e ai padroni di casa italiani. La seconda formazione elvetica, con Erwan Käeser e Roman Furger, ha invece concluso in ottava piazza. Stesso risultato per l'unico team femminile svizzero formato da Lea Fischer e Alina Meier.