Positivo vertice sui migranti

Distensione (forse) ritrovata
keystone Distensione (forse) ritrovata

Il capo del Governo italiano Giuseppe Conte s'è detto veramente soddisfatto per l'esito del vertice sulla questione migratoria al quale, domenica a Bruxelles, hanno partecipato i rappresentanti di 16 paesi dell'Unione Europea. A suo dire, il dibattito è orientato nella giusta direzione.

Il presidente francese Emmanuel Macron, dal canto suo, ha parlato di riunione utile, che ha permesso di scartare soluzioni non conformi ai valori comunitari.

Ottimismo è stato espresso pure dal premier spagnolo Pedro Sanchez ("Abbiamo trovato punti di unione e compiuto un buon passo avanti") e dalla cancelliera tedesca Angela Merkel. 

Polonia prima europea eliminata

Radamel Falcao a inscrit le 2e but colombien.
KEY Radamel Falcao a inscrit le 2e but colombien.

Lo scontro tra le due favorite della vigilia del Gruppo H, sconfitte all'esordio, si è chiuso sul 3-0 a favore della Colombia sulla Polonia, che è così la prima selezione europea eliminata dai Mondiali.

Lewandowski e compagni infatti restano fermi al palo, senza più la possibilità di entrare nelle prime due del girone. Si rilanciano invece i sudamericani, che si giocheranno nello scontro diretto con il Senegal il passaggio agli 1/8

Los Cafeteros, passati in vantaggio al 40' con Mina, hanno meritato il successo, reso rotondo dai punti nella ripresa di Falcao e Cuadrado.

Erdogan festeggia la vittoria

Recep Tayyip Erdogan e il suo partito AKP stanno festeggiando l'esito delle elezioni presidenziali e parlamentari che si sono tenute domenica in Turchia. Dopo il 90% delle schede scrutinate, stando a fonti televisive, il presidente conquista il 53% dei consensi.

Un risultato che, se confermato, gli permetterà di scongiurare il ballottaggio con lo sfidante Muharrem Ince fermo a poco più del 30%. Gli oppositori hanno denunciato brogli anche durante le procedure di voto.

L'affluenza alle urne è stata altissima: l'87%, secondo quanto dichiarato dal partito di maggioranza.

- News: Basket 3x3, Svizzera ai CE

Basket 3x3: chiudendo al terzo posto il torneo di qualificazione di Andorra, la Svizzera (con il ticinese Westher Molteni) si è qualificata per la fase finale dei Campionati Europei che si svolgerà in settembre a Bucarest.

Pallanuoto: il Lugano ce l'ha fatta a chiudere la regular season vincendo tutti gli incontri. Nel 21o e ultimo turno gli Sharks hanno superato per 13-5 il Winterthur, centrando il 21o successo. Miglior marcatore Paolo Bortone (3 reti).

Guerra dei dazi: Cina al contrattacco

Nuova reazione di Pechino
keystone Nuova reazione di Pechino

La Cina passa al contrattacco e taglia le riserve che le banche del paese devono depositare presso quella centrale, fino a 0,5 punti percentuali per alcune.

Una mossa che libera oltre 100 miliardi di dollari di liquidità e che aiuterà l'economia nazionale a far fronte al suo rallentamento e all'impatto della prevedibile guerra commerciale avviata dagli Stati Uniti.

La misura, stando a quanto si è appreso domenica, entrerà in vigore il 5 luglio, ovvero il giorno prima che scatti la potenziale prima tornata di dazi voluta dalla Casa Bianca.

Cilic batte Djokovic al Queen's

Cilic e Djokovic
KEY Cilic e Djokovic

Marin Cilic (ATP 6) ha vinto il suo primo titolo della stagione battendo Novak Djokovic (22), che era al suo primo ultimo atto da un anno a questa parte, per 5-7 7-6 (7/4) 6-3 in finale al Queen's.

Il 29enne croato aveva già vinto questo torneo di Londra nel 2012. Il serbo, che ha sprecato pure un match ball nella seconda frazione, dovrà ancora aspettare per tornare a trionfare.

In campo femminile la ceca Petra Kvitova ha difeso il titolo a Birmingham, mentre la 30enne tedesca Tatjana Maria ha fatto sua la prima finale della carriera vincendo a Maiorca.

Montagna fatale per due alpinisti

Un giurassiano di 58 anni e un vallesano di 52 sono morti domenica sul massiccio del Mischabel, sopra Saas-Fee. I due alpinisti, partiti dalla capanna in mattinata con l'intenzione di scalare il Nadelhorn, sono precipitati per diverse centinaia di metri, stando al comunicato della polizia vallesana.

Finisce 2-2 Giappone-Senegal

Senegal-Giappone
KEY Senegal-Giappone

Senegal e Giappone si sono lasciate sul 2-2 nella prima partita della 2a giornata del Gruppo H al termine di una partita dove a turno le due selezioni hanno avuto in mano il gioco.

Gli africani sono passati due volte in vantaggio, ma gli asiatici sono stati in grado di recuperare in entrambi i casi. Le due formazioni sono in testa a braccetto alla classifica.

Passati in vantaggio con Mané, i Leoni della Teranga sono stati raggiunti da Inui, trascinatore della squadra del Sol Levante, autore pure dell'assist a Honda per il definitivo pareggio dopo il punto di Wagué.