Djokovic si sbarazza di Monfils

Novak Djokovic
KEY Novak Djokovic

Nonostante un inizio in salita, anche Novak Djokovic (ATP 14) ha conquistato il passaggio ai 1/16 degli Australian Open. Il serbo ha battuto in rimonta Gael Monfils (39) 4-6 6-3 6-1 6-3, mettendosi in tasca il 15o successo in altrettanti scontri diretti col francese.

Maratona di quasi quattro ore per Dominic Thiem (5), che ha rischiato l'eliminazione a sorpresa per mano del qualificato Denis Kudla (190), capace di portarsi avanti due set a zero ma non di chiudere il match in proprio favore.

Intanto Melbourne saluta un altro americano, Sam Querrey (13), eliminato dall'ungherese Marton Fucsovics (80).

Bus in fiamme, 52 morti

Cinquantadue persone sono rimaste uccise in un incidente nella regione di Aktau, nel nord-ovest del Kazakistan, dove un autobus ha preso fuoco. Stando a quanto dichiarato giovedì dal ministero dell'interno, solo cinque persone sono riuscite a fuggire dal veicolo in fiamme. 

Cresce il fatturato di Geberit nel 2017

keystone
keystone keystone

Geberit ha concluso il 2017 con un incremento sostenuto e ha migliorato le vendite. Il gruppo sangallese di tecniche sanitarie rende noto giovedì di aver realizzato un fatturato di 2,91 miliardi di franchi, il 3,5% in più rispetto all'anno precedente.

Gli effetti favorevoli dei cambi hanno contributo al risultato per 34 milioni, mentre le cessioni delle filiali Koralle e Virocor hanno pesato negativamente.

In divise locali, la crescita organica ha raggiunto il 3,5%. Sul solo quarto trimestre le vendite hanno registrato un balzo avanti del 10,9% rispetto allo stesso periodo del 2016, raggiungendo i 706 milioni di franchi.

Le criptovalute in timida ripresa

Criptovalute  in sensibile ripresa giovedì mattina sulle Borse internazionali
Reuters Criptovalute in sensibile ripresa giovedì mattina sulle Borse internazionali

Le criptovalute recuperano terreno giovedì mattina sulle Borse internazionali, dopo le pesanti perdite dei giorni scorsi innescate dalle strette decise o allo studio in diverse nazioni, come Cina, Corea del Sud, Francia e Stati Uniti.

Il Bitcoin è salito sulla piattaforma Coinbase del5,34% a 11’505,71 dollari, e del 2,70% su quella Bitstamp, a 11’501,52. Gli analisti stanno dibattendo in merito allo scenario futuro. Citigroup rimarca che la cautela è d’obbligo e prevede rapidi margini di ulteriore caduta fino a 5’600 dollari.

Mercoledì i Bitcoin sono scesi a 9’230 dollari, meno della metà dei massimi registrati il mese scorso.

Svezia, la polizia era nel mirino

Due giovani sui 20 anni sono stati arrestati a Malmoe perchè sospettati dell'attentato avvenuto mercoledì sera ai danni di una stazione di polizia della città svedese, che avrebbe avuto come obiettivo proprio le forze dell'ordine. Lo riportano i media svedesi.

Lo scoppio, fortissimo, sarebbe stato causato, secondo gli ultimi accertamenti, da un oggetto contenente esplosivo e non da una bomba a mano, come riferito in un primo momento.

E' stato udito in tutta l'area metropolitana e ha danneggiato l'ingresso della stazione di polizia di Rosengard, nel quartiere di Helsingborg, e alcune auto parcheggiate nelle vicinanze, senza causare danni alle persone.

Le ARL accusatrici private

Le Autolinee regionali luganesi (ARL) hanno deciso di costituirsi accusatrici private nell’ambito dell’inchiesta a carico dell’ex direttore della società. Lo scrive giovedì il Corriere del Ticino, che cita il presidente Bruno Lepori.

L’ex dirigente, passato nel frattempo al beneficio della pensione, è sospettato di amministrazione infedele. Non si conosce l'importo esatto, che supera tuttavia i 150'000 franchi.

L’assemblea societaria ha inoltre congelato l’esame dei conti, questo fintanto che l’inchiesta penale non farà chiarezza.

Ultima giornata del Papa in Cile

Una folla di giovani in delirio ha accolto Papa Francesco, mercoledì sera
Reuters Una folla di giovani in delirio ha accolto Papa Francesco, mercoledì sera

Papa Francesco conclude giovedì la sua visita in Cile, facendo tappa a Iquique, nel settentrione minerario del Paese, prima di trasferirsi in Perù dove proseguirà fino a domenica il suo ventiduesimo viaggio internazionale.

Il Pontefice partirà dall'aeroporto di Santiago alle ore 8.05 locali (le 12.05 in Svizzera) arrivando allo scalo Iquique dopo due ore e mezza. Celebrerà poi la messa nel Campus Lobito alle 11.30 locali. Finita la messa incontrerà due vittime della dittatura di Pinochet.

Alle 16.45 vi sarà la cerimonia di congedo dal Cile all'aeroporto di Iquique, da cui decollerà con destinazione Lima. L'atterraggio allo scalo della capitale peruviana è previsto alle 17.20 locali.

Svezia, polizia presa di mira

Di fronte alla stazione di polizia a Malmo
keystone Di fronte alla stazione di polizia a Malmo

Una forte esplosione si è verificata mercoledì sera alle 21.06, di fronte ad una stazione di polizia di Malmö, nel Sud della Svezia.

Lo riportano i siti internet di informazione svedesi, secondo cui sono rimaste danneggiate diverse autovetture posteggiate nel cortile davanti all'edificio. Al momento non sembrano esserci feriti.

Il botto è stato udito in tutta la città, e l’intera zona è stata messa in sicurezza. Secondo il sito del quotidiano svedese Aftonbladet, due persone sono sospettate di aver compiuto un attentato. Per alcuni media avrebbero utilizzato una bomba a mano.